be-charge-10-mila-punti-di-ricarica

Tocca quota 10mila il numero di punti di ricarica che Be Charge ha già installato sul territorio italiano.

Il progetto di potenziamento della propria infrastruttura prosegue infatti spedita con nuovi 290 charging point installati solo ad ottobre tra, le altre, nella provincia di Asti, Ravenna, Rieti e Lecce.

Attraverso LinkedIn Paolo Martini, CEO of Be Charge and Head of E-Mobility Recharge Solutions presso Plenitude, comunica attraverso questo post l’importante traguardo raggiunto: “Un altro importante risultato si aggiunge al percorso di crescita di Plenitude+Be Charge: questo mese abbiamo raggiunto i 10.000 punti di ricarica installati in Italia e all'estero.

Non è solo una cifra quella che vogliamo celebrare, ma quanto rappresenta: un traguardo che si inserisce a pieno nel nostro piano strategico, che punta a sviluppare in Europa una delle più grandi reti di ricarica ad alta potenza per veicoli elettrici, in grado di collegare i principali centri urbani europei, con l'obiettivo di superare i 12.000 punti ricarica installati entro il 2022.

Un ulteriore passo verso una mobilità sempre più sostenibile, un risultato importante per noi di Plenitude+Be Charge e per tutti gli e-driver.”

Be Charge, società recentemente entrata nel gruppo Plenitude, offre attraverso la propria app, il servizio di ricarica in tutta Europa con più di 62mila punti di ricarica disponibili.

Be Charge è stata, inoltre, selezionata dalla Commissione Europea per la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica ultra fast in prossimità delle principali arterie stradali del continente in 8 Paesi: Italia, Spagna, Francia, Austria, Germania, Portogallo, Slovenia e Grecia.